BABY SHOWER L'EVENTO NELL'EVENTO...

baby shower

La gravidanza è sicuramente l’avventura più importante che le donne affrontano nell’arco della loro vita. E’ un momento unico e irripetibile, un viaggio nel quale si cambia davvero e nel quale si affrontano insieme a tante gioie, anche tanti timori e tanti dubbi.

Perché non regalarsi, o non regalare, un ricordo indelebile di questa magnifica avventura? Non un’occasione qualunque, ma un vero e proprio party a tema nel quale davvero la futura mamma è il centro dell’attenzione e, ancora per poco, l’unica protagonista di questo viaggio? Regalatevi il Baby Shower ovvero “doccia di regali”,questa usanza nata oltreoceano, si sta diffondendo sempre più anche in Europa, con la quale si festeggia la futura nascita del bambino.

baby shower

La tradizione vuole che questa festa sia svolta solo per la nascita del primogenito, ma ormai per ogni bimbo che nasce o che viene adottato si organizza un party.

La futura mamma o le amiche si danno da fare per organizzare una festa di buon augurio nel quale ci si diverte, si gioca, si mangia e soprattutto si festeggia, durante questa bella festa alla mamma vengono regalate tutte le cose che le servono per il bambino in modo che sia tutto pronto per la nascita.

Di solito il party si svolge uno, due mesi prima della nascita. Ovviamente, si tratta di un party a tema: per le più tradizionali in rosa, azzurro o giallo, per le più cool invece si può organizzare un party a tema e personalizzato, come i regali da proporre nella lista nascita: 

  • green per le mamme più ecologiche,
  • fashion per le più trendy, 
  • beauty per le più ricercate, 
  • hi tech per quelle sempre "connesse", 
  • home sweet home per le più romantiche e organizzate.

Tradizione vuole che ci sia una lista delle invitate, la scelta del tema e dunque la spedizione degli inviti; un buffet molto colorato e goloso, il momento dei giochi e delle sfide per le invitate, l'apertura dei doni, e dulcis in fundo, la torta di pannolini e anche quella vera tutta da gustare!

Il Baby shower è un nuovo modo, anche per gli invitati, di partecipare al lieto evento, quante volte capita che alla nascita di un bimbo non si sappia cosa regalare o che si abbia paura di fare un regalo inutile o peggio ancora doppio...con questa festa la futura mamma potrà chiedere tutto l’occorente per la nascita in modo che niente sia doppio e tutto utile….

Da dove partire per organizzare un baby shower?

La parola chiave è organizzazione, tutto inizia con la spedizione degli inviti per tempo e continua con la pianificazione di tutte le attività da svolgere (scelta della location, acquisto di bevande, cibi e decorazioni, eventuale lista dei regali). Naturalmente, più ci si impegnerà nell'organizzazione più il party sarà una giornata da ricordare e, perchè no, da ripetere alla prossima gravidanza.

Ecco la tabella di marcia, per far si che l’organizzazione non venga persa strada facendo.

9 o 10 settimane prima:

la location - decidete con calma dove fare il party. A casa vostra può essere impegnativo a livello di organizzazione, al ristorante a livello di costi. Potete chiedere aiuto a un'amica intima o una parente che dispone di una casa adatta;

il budget - durante la gravidanza le spese da affrontare sono ingenti, tra i costi delle visite mediche e l'acquisto di tutti gli oggetti necessari al neonato. Quindi è bene organizzarsi in anticipo e determinare per la festa un budget da cui non si dovrà sforare;

la lista degli invitati - scegliete accuratamente gli invitati; potete decidere di invitare solo donne, o solo coppie, solo i parenti o solo gli amici. Cercate di darvi una regola predefinita in modo da non deludere nessuno;

la data - una volta compilata la lista degli invitati, potete scegliere la data sulla base di un giro di telefonate preliminari per testare la disponibilità dei vari ospiti.

6 settimane prima

il tema - potete decidere di dare un tema alla vostra festa, ad esempio il tema floreale - primaverile se il party sarà all'aperto e nella bella stagione. Oppure il tema sarà semplicemente l'omaggio al bebè in arrivo;

gli inviti - dovranno contenere indicazioni dettagliate su come raggiungere la location, sull'orario ed eventualmente sul tema. Scrivete anche che gradite una conferma per tempo;

lo shopping - iniziate ad acquistare tutte le cose non deperibili: decorazioni, posate e piatti di plastica, eventuali regalini da lasciare agli invitati;

la torta/i fiori – vanno prenotati;

i biglietti di ringraziamento - può darsi che inizino ad arrivare i primi regali, magari degli invitati che non potranno essere presenti al party. Iniziate a preparare i biglietti di ringraziamento da spedire o da consegnare personalmente durante la festa;

i giochi - iniziate a preparare eventuali giochi da svolgere durante la festa;

Una settimana prima

i regalini e i premi - preparate e impacchettate eventuali omaggi da lasciare agli ospiti e/o i premi ai vincitori dei giochi che avete organizzato;

lo stoccaggio dei regali - se la festa non è a casa vostra, iniziate ad organizzarvi con scatole e il necessario per imballare i doni che riceverete;

il fotografo - contattate il fotografo se intendete assumerne uno per la festa;

l'abbigliamento - ormai le vostre "dimensioni" non dovrebbero cambiare di molto di qui alla festa; quindi scegliete l'abito, gli accessori, il trucco: siete voi le festeggiate!

la pulizia profonda - se la festa è a casa vostra, date una bella pulita profonda, eventualmente chiedendo l'aiuto di qualcuno.

Tre giorni prima

la cucina - iniziate a preparare i piatti che si possono facilmente conservare e completate la spesa al supermercato.

Un giorno prima

la pulizia rapida - date una pulita rapida alla casa in modo che tutto sia perfetto. Disponete correttamente i mobili e prevedete sacchi della spazzatura per piatti, bicchieri e tovaglioli di carta e le carte dei doni. Predisponete i giochi e controllate di avere tutto il necessario.

baby shower baby shower baby shower
-