La Promessa di Matrimonio

Per chi non lo sapesse, la promessa di matrimonio è un'antica tradizione, quando i giovani sposi decidevano di compiere il grande passo, questa giornata era dedicata per l'incontro delle famiglie, adesso i tempi sono cambiati e quest'usanza, per un po' di tempo dimenticata, è ritornata di gran moda, tante le giovani coppie che decidono di far diventare il giorno in cui ci si reca in Comune per farsi "reciproca promessa di matrimonio" un girono di festa!!!!

Ma cos’è la promessa???

Per chi non lo sapesse è una libera dichiarazione in cui ci s'impegna reciprocamente a diventare marito e moglie, ma non è un obbligo a contrarre matrimonio. I fidanzati devono recarsi in Comune (se residenti in Comuni diversi, se ne può scegliere uno qualsiasi) e dichiarare, di fronte a un Ufficiale di Stato Civile, di volersi sposare.

Dopo la promessa, nel Comune (o nei Comuni) di residenza degli sposi, vengono affisse le
Pubblicazioni con nome, cognome, residenza degli sposi e luogo dove verrà celebrato il matrimonio.

Le pubblicazioni devono restare affisse almeno per otto giorni, comprendenti due domeniche successive: trascorso questo periodo si avranno 180 giorni di tempo per contrarre matrimonio, altrimenti il procedimento andrà ripetuto dall'inizio.

Ma dopo tutta la burocrazia ecco la parte divertente: una bellissima festa che i futuri sposi organizzano, per le rispettive famiglie con tanto di inviti e bomboniere!!!!

Attenzione però come tutte le tradizioni che si rispettano anche la promessa di matrimonio ha i suoi lati scaramantici: il colore dominante dovrà essere il verde, partecipazioni, bomboniere e perché no confetti e tableau tutto in tinta...

E il futuro sposo non deve dimenticare di donare un bel mazzo di fiori bianchi alla sua fidanzata come buon auspicio!!!

Convoliamo vi propone il party per la promessa a soli 200 euro!!!

email

-